ARCHIVIO: 2015 | 2014 | 2013 | 2012
ItalianoEnglish

2015

Stampa
PDF
22
Dic

Michele racconta: la storia di una famiglia del vino in Piemonte

ORIGINI

Affonda le sue radici nel territorio e nelle tradizioni del Piemonte più autentico la storia della Michele Chiarlo, azienda che è, prima di tutto, espressione di una famiglia. Una di quelle famiglie dalle salde origini contadine, cresciute nella cultura del lavoro onesto e paziente, con la lungimiranza di chi sa guardare lontano e la generosità di chi non ha paura di spendersi per un ideale.

Stampa
PDF
09
Dic

Orme su La Court,Vivere un Anno Nuovo!

Vivere le memorie,le colline ci parlano del patrimonio culturale,dell’arte senza tempo.

I percorsi didattici del progetto Anch’io Vivaio Scuola, vissuti da oltre 900 ragazzi nel Parco Artistico Orme su La Court, diventano un’esposizione fotografica e un video visibili nel granaio di Cascina La Court. Anche questa è una delle tante realtà che chiunque potrà vivere nei mesi invernali a La Court, con una nuova mappa che segnala i percorsi da seguire, tra opere d’arte, filari e monumenti storici del territorio.

Stampa
PDF
27
Ott

Un poker di riconoscimenti per festeggiare le 60 vendemmie di Michele Chiarlo

Nelle ultime settimane, ben quattro vini della Michele Chiarlo sono stati insigniti di diversi, prestigiosi, riconoscimenti. I “3 bicchieri” dati alla Barbera Nizza La Court hanno portato all’azienda la seconda stella del Gambero Rosso, mentre il BIWA ha inserito il Barolo Cerequio 2011 tra i migliori 50 vini d’Italia. Inoltre, il Barolo Cannubi 2011 ha ricevuto il punteggio di 95 da Wine Spectator e il Barolo Cerequio Riserva 2007 il punteggio di 96 dalla guida Doctor wine Mondadori e i 5 Grappoli della Guida Bibenda.

Stampa
PDF
19
Nov

Chiarlo dona il progetto "Vivere": La Court Natale 2015

I percorsi didattici del progetto Anch’io Vivaio Scuola, vissuti da oltre 900 ragazzi nel Parco Artistico Orme su La Court, diventano un’esposizione fotografica e un video, realizzati con i contributi dei ragazzi stessi, visibili nel granaio di Cascina La Court. Un modo, questo, per far sentire nuovamente coinvolti i ragazzi, invitandoli a riflettere sul loro ruolo all’interno di un mondo sempre più globalizzato, e chiamandoli a trasmettere un messaggio positivo il cui valore continua ben al di là del periodo di Expo.

Stampa
PDF
22
Ott

L’Asti spumante e il suo paesaggio: un legame storico di rilevanza mondiale

Il 19 Ottobre a Milano, presso il Padiglione Italia di Expo, si è tenuta la conferenza “L’Asti spumante e il suo paesaggio: un legame storico di rilevanza mondiale” organizzata dalla Società Geografica Italiana onlus. Il professore Sergio Conti, l’attuale presidente della Società Geografica Italiana onlus, ha curato nel 2015 un volume, patrocinato dal Padiglione Italia in occasione dell’EXPO, dal titolo “Patrimoni Italiani. Paesaggi, Sapori e colori” edito da Mondadori. Fra le produzioni tipiche agro-alimentari italiane descritte nella pubblicazione, si è individuato l’asti spumante come eccellenza.