ARCHIVIO: 2015 | 2014 | 2013 | 2012
ItalianoEnglish
Stampa
PDF
26
Apr

Il Progetto Vivere La Court 2016 nel 53° Congresso Mondiale dell’IFLA

Il Progetto Vivere La Court 2016 è stato ufficialmente inserito all’interno del 53° Congresso Mondiale dell’IFLA (International Federation of Landscape Architects), il più importante evento mondiale di architettura del Paesaggio che, nel 2016, porterà tutti i professionisti del settore al Lingotto di Torino.

Il progetto, inserito nella sezione “Inspiring Landscapes”, è stato presentato oralmente ,dalla Famiglia Chiarlo, nella modalità “Poster”, esposto attraverso video dedicati, visibili per tutta la durata del Congresso. Il Poster de La Court Vivere 2016 vede la partecipazione dell’architetto e umorista astigiano Antonio Guarene che, attraverso una “dedica vignetta”,ha contribuito  alla realizzazione di quest’opera.

Come detto, però, la partecipazione del progetto a un evento mondiale così importante non è solo un onore e un prestigio “in sé”, ma è soprattutto un riconoscimento fondamentale per il territorio intero e un’occasione per quest’ultimo di farsi ulteriormente conoscere e apprezzare per le sue tante bellezze e iniziative.

Naturalmente, la principale freccia all’arco di questa particolare zona del Monferrato è il vino. Nello specifico la Barbera, che qui ha trovato una microzona ideale che ha dato vita alla denominazione “Nizza”. Un vino importante, nuovo nel suo presentarsi al mondo, ma dalle antichissime radici che poggiano su forti tradizioni.

È così, dunque, che tutti i protagonisti, istituzionali e non, del territorio hanno voluto dedicare un pensiero all’importante partecipazione del Progetto Vivere al Congresso Mondiale e, insieme, contribuire a spiegare il perché del successo di un vino che è come pochi altri vero emblema di una intera zona del piemonte.